generic image

Stopfgm/c

La campagna internazionale di Aidos contro le mutilazioni genitali femminili

STOPFGM è una campagna internazionale per promuovere l'abbandono delle pratiche di mutilazione dei genitali femminili ed un maggiore coinvolgimento dei media in tutte le loro forme: stampa, trasmissioni e web, con particolare attenzione ai cambiamenti a livello di mentalità della comunità.

La campagna ha una diffusione internazionale ed è coordinata da STREAM, Sharing Technologies and Resources for Engaged and Active Media, un gruppo di lavoro di funzionari della comunicazione e dell'informazione delle seguenti organizzazioni:
AIDOS / Italia, AFNET / Tanzania, AMWIK / Kenya, EMWA / Etiopia, TAMWA / Tanzania. Partners dei precedenti progetti erano AMSOPT / Mali, BAFROW / Gambia, ECWR / Egitto, ESPHP / Egitto, Tostan / Senegal, UNFD / Gibuti, Voix de femmes / Burkina Faso.

La campagna è attualmente supportato da UNFPA, United Nations Population Fund, e in passato ha beneficiato del sostegno di Unicef, delle Nazioni Unite per l'Infanzia e dell'Unione europea, del Ministero degli Affari Esteri italiano - Direzione Generale per la cooperazione allo sviluppo e di donatori privati.




Agorà realizza per AIDOS il portale per la campagna internazionale contro le mutilazioni genitali femminili, con il CMS che consente agli utenti abilitati di creare in autonomia nuove sezioni e modelli di dati
Il portale ha avanzate funzionalità multilingua, in particolare per i servizi di Newsletter, Forum e integra SKYPE e i Social Network.